2016/05/03

2003/05/03 - Rientro della Soyuz TMA-1: Budarin, Bowersox, Pettit

Rientro a Terra della Expedition 6, composta dal comandante Ken Bowersox, dall’ingegnere di volo Nikolai Budarin e dall’ingegnere di volo Donald Pettit, dopo 159 giorni a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

Arrivati a bordo della Stazione con lo Shuttle Endeavour (STS-113) a novembre 2002, dovevano restare in orbita per quattro mesi ed essere recuperati dallo Shuttle Atlantis, ma il disastro dello Shuttle Columbia l’1 febbraio 2003 ha obbligato alla sospensione di tutti i voli degli Shuttle e quindi la Expedition 6 rientra con una Soyuz russa.

Bowersox e Pettit diventano così i primi astronauti americani a tornare sulla Terra con un veicolo russo (anche se un privato cittadino americano, Dennis Tito, lo aveva già fatto come “turista spaziale” nel 2001).

L'atterraggio avviene circa 760 km a ovest rispetto al punto previsto e il contatto radio con gli aerei di recupero viene stabilito quasi tre ore dopo l'arrivo al suolo, quando l'equipaggio si è già estratto da solo dal veicolo.




Fonti: NASA; NASA; NASA.