1997/08/19 - Atterraggio Shuttle Discovery (STS-85)

Rientra a terra sulla pista del Kennedy Space Center la navetta Discovery, al termine della missione STS-85, riportando sulla Terra sei astronauti (Tryggvason, Robinson, Brown, Curbeam, Davis e Rominger) dopo 12 giorni di volo spaziale.

Aug19-1997-STS85crew
Aug19-1997-STS85landing

Fonti: NHO; GA.

1982/08/19 - Decollo Soyuz T-7; seconda donna nello spazio

La Soyuz T-7 decolla da Baikonur, portando in orbita e verso la stazione Salyut 7 Leonid Popov, Svetlana Savitksaya e Alexander Serebrov. Savitskaya è la seconda donna a volare nello spazio, dopo Valentina Tereshkova vent’anni prima; la sua presenza a bordo è ritenuta una scelta propagandistica per anticipare l’imminente volo di una donna statunitense a bordo dello Shuttle.

Aug19-1982-SoyuzT7
L’equipaggio della Soyuz T-7.
Aug19-1982-SoyuzT7savitskaya
Svetlana Savitksaya.

Fonti: Astronautix; video (AP/Rainmaler1973); NHO; GA; GA; GA.

1964/08/19 - Primo satellite geostazionario: Syncom 3

La NASA lancia da Cape Canaveral, su un razzo Thor-Delta, il Syncom 3, che diventerà il primo satellite per telecomunicazioni in orbita geostazionaria (che gli consente di mantenere una posizione fissa rispetto alla superficie terrestre) e fornirà la diretta televisiva per le Olimpiadi di Tokio del 1964.

Aug19-1964-Syncom3

Fonti: NASA; NHO

1962/10/19 - Nasce l’astronauta Mike Massimino

A New York nasce Michael J. Massimino (@Astro_Mike). Verrà selezionato dalla NASA nel 1996 e volerà nello spazio nel 2002 (STS-109) e nel 2009 (STS-125), entrambe missioni di manutenzione del telescopio spaziale Hubble, totalizzando 571 ore nello spazio e 30 ore di EVA. Sarà popolare anche per le sue apparizioni nei media e in particolare per le partecipazioni al telefilm Big Bang Theory, nel quale interpreterà se stesso.

Aug19-1962-notactualdate-Mike_Massimino

Fonte: Biografia NASA; NASA; NHO; Mike Massimino.

1960/08/19 - Lancio di Sputnik 5 porta due cani nello spazio, torneranno indenni

L’Unione Sovietica mette in orbita il veicolo spaziale Sputnik 5 (Korabl-Sputnik 2 o Vostok-1K n. 2), lanciato da un razzo Vostok-L, che trasporta due cani (due femmine), di nome Strelka e Belka, accompagnati da un coniglio grigio, 40 topi, due ratti e alcune mosche, per un volo orbitale che dura un giorno. Questi animali e insetti diventeranno i primi esseri viventi a sopravvivere a un viaggio nello spazio, atterrando in Unione Sovietica.

Aug19-1960belka-strelka
Belka e Strelka.

Fonti: Terry Virts; Federalspace.ru; NASA; Archives.gov; video; cinegiornale russo dell’epoca; Air & Space; Embassy of Russia.