2021/02/10 - Prima sonda cinese arriva a Marte

La sonda cinese Tianwen-1, partita dalla Terra il 23 luglio 2020, si inserisce correttamente in orbita ellittica intorno a Marte. È il primo veicolo spaziale della Cina a raggiungere il pianeta. Trasporta anche un rover che tenterà l’atterraggio.

Fonte: Wikipedia.

2021/02/10 - Confermata l’orbita di Farfarout, planetoide più remoto del Sistema Solare

Un gruppo internazionale di astronomi conferma l’orbita del planetoide soprannominato provvisoriamente Farfarout, designato ufficialmente 2018 AG37 e situato attualmente a quasi quattro volte la distanza di Plutone dal Sole (132 unità astronomiche, circa 19,7 miliardi di chilometri). Si tratta dell’oggetto più distante finora osservato nel Sistema Solare.

L’esistenza di Farfarout era stata rilevata nel 2018. Il planetoide ha un’orbita ellittica che fa variare la sua distanza dal Sole fra 27 e 175 unità astronomiche (4 e 26 miliardi di chilometri), per cui a volte è più vicino al Sole di quanto lo sia Nettuno.

L’orbita di Farfarout dura circa mille anni. Gli astronomi stimano che abbia un diametro di circa 400 chilometri.

Fonte: University of Hawaii.

2021/02/10 - Nuovo record di durata di volo di una capsula statunitense

La capsula commerciale Dragon rimane attraccata alla Stazione Spaziale Internazionale per oltre 84 giorni, battendo il record stabilito nel 1974 dalla capsula Apollo usata per l’ultima missione Skylab. È il volo spaziale più lungo mai effettuato da un veicolo per equipaggi statunitense.


Fonti: SpaceflightNow, SpaceflightNow.

2009/02/10 - Prima collisione accidentale fra satelliti

In breve: 10/2/2009: Primo scontro accidentale fra satelliti, a oltre 41.000 km/h. Alcuni anni dopo, i frammenti della collisione fra Iridium-33 e Kosmos-2251 metteranno a rischio la Stazione Spaziale Internazionale.

---

Alle 17.56 CET avviene la prima collisione non intenzionale nota fra due satelliti: si scontrano in orbita terrestre Cosmos 2251, un satellite militare russo per telecomunicazioni non più operativo e privo di propulsione, lanciato nel 1993, e Iridium 33, un satellite statunitense per telecomunicazioni in servizio attivo, lanciato nel 1997.

L’impatto avviene a una velocità combinata di oltre 41.000 km/h, a una quota di circa 790 km sopra la Siberia, ed entrambi i satelliti si disintegrano, formando una nube di migliaia di detriti pericolosa per gli altri satelliti.

La collisione non era attesa: il monitoraggio delle posizioni dei satelliti di tutto il mondo, offerto dal sistema SOCRATES, aveva previsto un incontro ravvicinato a circa 584 metri dei due oggetti, ma l’improvviso silenzio radio di Iridium 33 subito dopo l’istante previsto per l’incrocio delle orbite dei due satelliti e il rilevamento radar di una nube di frammenti da parte dello US Space Surveillance Network fece capire che si era invece verificata una collisione.

Nel 2011 e nel 2012, alcuni detriti di questa collisione metteranno a rischio la Stazione Spaziale Internazionale, che orbita circa 430 km più in basso, costringendola a una manovra di evitamento e obbligando gli astronauti a bordo a rifugiarsi a titolo precauzionale nei veicoli Soyuz attraccati.

Fonti: NASA, Wikipedia, Celestrak, Secure World Foundation, NASA.

1997/02/10 - Partenza Soyuz TM-25

Lancio della Soyuz TM-25 con i cosmonauti Tsibilyev, Lazutkin e Ewald per raggiungere la stazione spaziale russa Mir.

Fonti: SSA.

1990/02/10 - Galileo visita Venere

La sonda interplanetaria Galileo, nel corso di un tortuoso viaggio verso Giove, passa vicino al pianeta Venere, dal quale riceve un’accelerazione di 2,2 km/s sfruttata per proseguire la rotta verso la sua destinazione finale. Durante il passaggio, che arriva a una distanza minima di 16.000 km, raccoglie immagini e rileva altri dati scientifici sulle condizioni del pianeta, da ritrasmettere nove mesi più tardi quando Galileo passerà vicino alla Terra.

Fonti: NASA; NASA.

1976/02/10 - Pioneer 10 prima sonda oltre Saturno

La sonda statunitense Pioneer 10, partita dalla Terra il 2 marzo 1972, diventa il primo veicolo spaziale in assoluto a superare l’orbita di Saturno, a 1,5 miliardi di chilometri dal Sole.

I rilevamenti acquisiti dalla sonda indicano che la coda magnetica di Giove è enorme: si estende per circa 800 milioni di chilometri e copre l’intera distanza fra Giove e Saturno.

Fonti: NASA, NHO.

1975/02/10 - Atterraggio Soyuz-17

Atterra la capsula Soyuz-17, con a bordo i cosmonauti Grechko e Gubarev, al termine di una missione di 30 giorni in visita alla stazione spaziale russa Salyut-4.

Fonti: SSA.

1968/02/10 - Nasce l’astronauta Garrett Reisman

Nasce a Morristown, nel New Jersey, Garrett E. Reisman. Volerà nello spazio nel 2008 con la missione STS-123 e nel 2010 con la missione STS-132.

Fonte: NASA.