1960/04/01 - Lancio del primo satellite meteo

Lancio da Cape Canaveral di TIROS 1, primo satellite meteorologico, che fornisce le prime immagini televisive della copertura nuvolosa terrestre dallo spazio ed è il primo satellite a orientarsi usando sensori che rilevano l’orizzonte terrestre e l’angolo visuale del Sole. La sigla sta per Television Infrared Observation Satellite.

Apr01-1960-TIROS1-first_tvpic_space_500px
La prima immagine meteo dallo spazio acquisita e trasmessa da TIROS 1. Credit: NASA.

Fonti: NHO; NOAA; Wired; UCSB.edu.

1959/04/01 - Selezionati i Mercury Seven

La NASA seleziona i suoi primi sette astronauti, i Mercury Seven: Alan Shepard, Gus Grissom, Gordon Cooper, Walter Schirra, Donald Slayton, John Glenn, Scott Carpenter. I loro nomi verranno annunciati pubblicamente il 9 aprile successivo in una conferenza stampa a Washington, DC.

Apr01-1959-MercurySeven
Davanti, da sinistra: Walter Schirra, Deke Slayton, John Glenn, Scott Carpenter. Dietro, da sinistra: Alan Shepard, Gus Grissom, Gordon Cooper). Notare che Slayton e Glenn non indossano veri stivaletti da tuta spaziale ma stivaletti da lavoro verniciati; tutte le tute, tranne quella di Schirra, sono prototipi incompleti (Space Lectures; Collectspace).

Fonti: NHO; Smithsonian; NHO.

1946/04/01 - Nasce l’astronauta William Fisher

Nasce a Dallas, in Texas, William Frederick Fisher: diventerà un astronauta sposato con un’astronauta. 

Nel 1977, infatti, sposerà Anna Lee Tingle Sims (in seguito Anna Lee Fisher), che si qualificherà come astronauta NASA l’anno successivo, mentre Fisher verrà selezionato come astronauta dalla NASA nel 1980. Sua moglie volerà nello spazio nel 1984 per quasi otto giorni, diventando fra l’altro la prima madre a compiere una missione spaziale (avrà infatti dato alla luce una figlia, Kristin Anne, nel 1983).

William Fisher volerà nello spazio per sette giorni nel 1985 con la missione Shuttle STS-51-I (Discovery), effettuando anche due passeggiate spaziali, una delle quali stabilirà il record di durata dell’epoca.

Fonti: NHO; NASA.