2000/07/11 - Lancio di Zvezda, terzo modulo della Stazione Spaziale Internazionale

Lancio da Baikonur, a bordo di un vettore Proton, del modulo russo Zvezda della Stazione Spaziale Internazionale. Si tratta di un modulo costruito per la stazione sovietica Mir-2, pianificata ma mai lanciata, e molto simile al modulo centrale (DOS-7) della Mir. Contiene un alloggio per l’equipaggio, i sistemi di sostentamento della vita, distribuzione dell’energia elettrica, elaborazione dati, controllo di volo e propulsione, insieme a un sistema di comando remoto da Terra e un punto di attracco per veicoli Soyuz, Progress e ATV.

Jul11-2000-Zvezda-launch
Jul11-2000-Zvezda-launch2
Per contribuire a finanziare il lancio, il vettore Proton reca i marchi di sponsor commerciali come Pizza Hut, visibile in basso.

Fonti: SSA; SSA; NASA; SSA; ESA.

1979/07/11 - La stazione spaziale Skylab precipita sulla Terra

La grande stazione spaziale statunitense Skylab, rimasta senza visitatori dal 1974, rientra in modo incontrollato nell’atmosfera terrestre, disintegrandosi e spargendo rottami dall’Oceano Indiano fino a una zona scarsamente popolata dell’Australia occidentale.

Jul11-1979-skylab-debris
La scia luminosa dei frammenti dello Skylab al rientro in atmosfera.

Il rientro causa un certo panico mediatico e avviene in anticipo rispetto alle previsioni iniziali a causa di un’attività solare più intensa del normale che fa espandere l’atmosfera terrestre e quindi fa sì che lo Skylab incontri una maggiore resistenza aerodinamica frenante. La NASA è al corrente del problema da un paio d’anni ma non dispone di un veicolo spaziale in grado di rialzare l’orbita della stazione: il programma Apollo è terminato e lo sviluppo dello Shuttle è in ritardo. Non resta che orientare Skylab in modo che il rientro avvenga in zone poco popolate del pianeta.

Jul11-1979 Skylab_Time
La copertina della rivista Time dedicata al rientro dello Skylab dieci anni dopo il primo allunaggio.

Fonti: NASA; Ron Baalke; NHO; foto dei frammenti, Space.com; Medium.com; cronistoria dello Skylab, NASA.

1962/07/11 - NASA annuncia la tecnica di allunaggio: rendez-vous in orbita lunare

In una conferenza stampa, la NASA annuncia che lo sbarco sulla Luna avverrà utilizzando la tecnica del Lunar Orbit Rendezvous, che comporta un rischioso rendez-vous fra veicolo di discesa e veicolo principale da effettuare in orbita intorno alla Luna.